LA DEMOCRAZIA CRISTIANA IN ITALIA

LA STORIAGLI UOMINII CONGRESSILE ELEZIONILE CORRENTI
I DOCUMENTILE IMMAGINITESTIMONIANZEISTITUTO BRANZIRINGRAZIAMENTI

 

II° CONGRESSO NAZIONALE DELLA DC: MOZIONE SINDACALE
(Napoli, 15-19 novembre 1947)

Le mozioni presentate e approvate dal II° Congresso sono state molte: mozioni sullo Statuto della Regione sarda (a firma dell'on. Mannironi), sul primato del lavoro (Dominedò, Segni, Cassiani, Mattarella, Scoca), sull'Unione europea, sull'assistenza sociale, sul problema agricolo, su mutilati e sui partigiani.
Le mozioni politiche vengono trasmesse al Consiglio nazionale per la formulazione definitiva.

* * *

Mozione Sindacale

Il Consiglio Nazionale in esecuzione del mandato ricevuto dal secondo Congresso Nazionale della D.C., sulla relazione Taviani:

RICONOSCE

che fra gli impegni fondamentali del Partito, nella sua attività di Governo, vi è quello di risolvere organicamente il problema della maggiore occupazione del potenziale di lavoro attraverso ad una razionale programmazione della nostra economia che tenga conto delle sue peculiari caratteristiche e cioè: abbondanza di mano d'opera, scarsezza di materie prime, insufficienza del mercato interno.
A questo scopo

AFFERMA

1) che il Governo deve provvedere a predisporre un permanente ordinamento delle funzioni economiche di vari dicasteri;
2) che l'avviamento al lavoro, quale utilizzazione effettiva delle capacità dei singoli, lo si ottiene ripartendo il carico della mano d'opera disponibile nella industria, nel commercio e nel turismo, nell'agricoltura e nei lavori pubblici, ed attraverso ad un avvio organizzato (individuale o collettivo) dei nostri lavoratori all'estero. Conseguentemente il Governo deve incoraggiare e favorire la riconversione industriale, la bonifica agraria, la costruzione edilizia, le opere pubbliche, ecc. Soltanto soddisfacendo l'onere sociale dell'impiego della mano d'opera quale fonte di produzione e di assistenza, le imprese private adempiono alla loro funzione sociale;
3) che si debbano costituire un Consiglio Superiore e Consigli Regionali del Lavoro, i quali abbiano tra i loro compiti istituzionali quelli di accertare le possibilità di lavoro nei vari settori economici, di provvedere attraverso appositi uffici al collocamento dei lavoratori, di coordinare e potenziare l'addestramento professionale.

RICONOSCE

l'urgenza di provvedere ad una sostanziale riforma della previdenza sociale che sia affermazione del principio di solidarietà estesa a tutti i lavoratori subordinati e autonomi; che realizzi una unificazione delle funzioni omogenee, specie nel campo sanitario, e la unità degli organi periferici; che attraverso l'adozione di un adeguato sistema tecnico, permetta di erogare prestazioni adeguate al bisogno del lavoratore in tutti gli eventi fisici, in tutte le circostanze che ne riducano o lo privino della possibilità di guadagno.

AFFERMA

che i principi fissati nella Costituzione in relazione all'ordinamento sindacale debbono ricevere pronta attuazione legislativa che attribuisca ai contratti collettivi la inderogabilità e la obbligatorietà nei confronti di tutti gli appartenenti alla categoria, e determini la modalità e la composizione delle rappresentanze unitarie. In tale ordinamento dovrà ricevere riconoscimento giuridico la funzione delle commissioni interne di azienda e di ufficio.

AFFERMA

infine che la ricostruzione economica del Paese non deve essere disgiunta dalla sua ricostruzione sociale e che in tale quadro si pone l'esigenza di definire e riconoscere la funzione nella azienda dei consigli di gestione quali avvio alla concreta affermazione della corresponsabilità dei lavoratori.

Buttè, Cappugi, Morelli Palenzona, Pastore, Rapelli, Rubinacci, Sabatini, Storchi

Mozione sindacale
II° Congresso Nazionale della DC
Napoli, 15-19 novembre 1947

(fonte: biblioteca Butini)


torna indietro home page stampa la pagina Portale della Democrazia Cristiana - un progetto ideato dall'Istituto "Renato Branzi" di Firenze
hogan interactive, hogan stivali scarpe, hogan scarpe 2015, hogan scarpe italia, hogan scarpe outlet, hogan scarpe 2014